I nostri docenti


DINO PINNOLA


Nasce a Laufen nel cantone tedesco di Basilea in Svizzera.

Pur avendo inizialmente intrapreso studi diversi da quelli artistici, nel 2006 inizia la scuola regionale di restauro dove nel 2008 consegue l’attestato di restauratore di beni culturali. Dal 2008 frequenta l’Accademia di belle Arti di Palermo, e nel 2012 si laurea in Restauro Pittorico. Durante il periodo accademico partecipa a diversi stages su interventi di restauro pittorico e conservativo, sia su dipinti murali sia su tela, presso la Chiesa dei Quaranta Martiri alla Guilla (PA), l’Oratorio dell’Immacolatella (PA) e la Chiesa dei Cappuccini (PA).

Nel 2013 partecipa al restauro dei dipinti e degli stucchi nella Chiesa Madre di Castelvetrano, nella Cappella cinquecentesca dedicata alla Maddalena.

Nel 2015 inizia la scuola iconografica presso lo studio di iconografia diretto dal maestro Maria Galie a Roma; dove ha modo di apprendere la tecnica dell’iconografia bizantina, partecipando a diversi workshop sullo studio del volto, dei panneggi e della doratura a guazzo.

Nell’estate del 2016 partecipa al corso di iconografia del maestro Maria Galie tenutosi presso il monastero Benedettino di Subiaco (Roma).

Attualmente lavora presso lo studio privato a Mezzojuso.


MATTEO CUTTITTA


Nasce a Palermo nel 1962, fin da piccolo si trasferisce a Roma con i genitori e frequenta l’Abbazia di San Nilo di Grottaferrata, avendo i fratelli del papà Monaci nel Cenobio Basiliano.

Frequenta l’Istituto d’Arte “Paolo Mercuri” di Marino (Roma), nel 1980 consegue il Diploma di Maestro d’Arte, nel contempo frequenta il Gabinetto di Restauro di Grottaferrata. Nel 1982 ritorna a Mezzojuso e collabora nel Centro di Restauro Bibliografico, nel 1990 ne diviene il tecnico responsabile.

Nel 1996 ottiene l’abilitazione dell’Istituto Centrale per la Patologia del libro di Roma, e la direzione del Centro di Restauro di Mezzojuso con l’iscrizione all’Albo dei restauratori riconosciuti dal Ministero dei Beni Culturali. Dal 1997 con la scomparsa degli Zii Monaci rileva il Centro di Mezzojuso ove lavora.

Sempre appassionato d’arte, suo primo Maestro è Mario Titi di Frascati, noto pittore romano e cognato del grande Tino Buazzelli; partecipa a numerose collettive a organizza alcune personali a Palermo e a Mezzojuso. Perfeziona nel corso degli anni aspetti artistici nella Legatoria, prediligendo l’arte bizantina nelle legature liturgiche. Autodidatta, nell’iconografia bizantina, scrive alcune icone, conservate nella Chiesa di Santa Maria di tutte le Grazie di Mezzojuso. Dal 2013 è docente nella Scuola di alta qualifica artigianale “Magister Maragmae” di Monreale.

Nel campo del restauro collabora da decenni con le Soprintendenze e Biblioteche pubbliche della Sicilia, e dal 2008 opera come legatore nella Biblioteca dell’Assemblea Regionale Siciliana. Nel 2003 restaura buona parte di documenti di Pirandello, presso la Biblioteca - Museo Luigi Pirandello di Agrigento.